Framino, chi?

Intanto mi sono trasferita su un nuovo sito–> www.framino.com

La verità è che io non sono mai stata brava a descrivermi. Per caso ci sono riuscita con una foto, nell’inquadratura ci sono io. Senza esserci. C’è il caffè, bevanda che compone il 90% del mio corpo. C’è il rosso, colore tra i prediletti. Ci sono i miei orecchini preferiti, colorati e grandi e c’è la mia tazza del cuore. Rossa anche lei, con la F di Francesca, ma anche di Feltrinelli. E quindi ci sono i libri, mia altra passione.

Se poi volete, sono anche Lucy. No, non la nostra antenata, né quella dei Beatles che vagava in cielo tra i diamanti. Quella dei Peanuts. Avete presente? Capelli scuri, piglio dittatoriale, aria scorbutica. Sì, quella che si fa pagare 5 cent per dare consigli a Charlie Brown, che è dispettosa e che cerca inutilmente di sedurre il pianista Schroeder. Ecco, io sono la sua versione adulta.

Annunci

One thought on “Framino, chi?

  1. These can be forgotten, since pipes are usually hidden away, but checking for leaks and cracks
    can help you identify a small problem before a big
    problem occurs. It is always best to consult a professional as soon as you notice the problem in order to find the most effective
    solution, and before any more damage can occur.
    As steel provides high resistance to direct heat, this property adds
    to the admiration and demand of steel to make pipes and fittings.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...