Cev.

Ciao Maurizio Stamattina mi mancano le parole. Mi manca il respiro. Non credo alla voce di un conduttore tv che annuncia la tua scomparsa, non credo alle parole sui siti che parlano della tua morte. Chiamo gli amici, e resto ad ascoltarli sconvolti. Ho un ricordo nitido, tu che entri alle 2 di notte al comitato del 2009, con un vassoio per noi che stavamo ancora davanti ai pc aspettando i risultati delle ultime sezioni delle elezioni comunali. Tu, Mr. Preferenze. Eri li per noi.
Ricordo la tua solerzia nel ringraziarmi ogni volta che venivo ad una tua manifestazione a fotografare. Ricordo le parole che ci siamo scambiati dopo il tuo malore e l’abbraccio dietro il palco della manifestazione dell’11 dicembre a Roma. La gioia quando parlavi dei matrimoni celebrati, i tuoi messaggi per il compleanno, per il lavoro, quando ti ammalasti. Tratteniamo le lacrime a stento. Io con scarsi successi. Ricordo un politico competente, appassionato e tra la gente. Ti ricordo. E vorrei solo che non fosse tutto vero. [<a href=”http://storify.com/framino/ciao-cev” target=”_blank”>View the story “Ciao Cev” on Storify</a>]

“Come potrei dimenticarti, i nostri sorrisi in mezzo alla confusione….”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...